Città di TERNI
LANGUAGE
Outdoor
outdoor
San Valentino
san valentino
Cascata delle Marmore
cascata delle marmore
La città vecchia
la città vecchia
 
  Itinerari tematici
  La via di Francesco
  Il cammino dei protomartiri
  Trekking
  Il lago di Piediluco
  L’enoturismo
  Volare
  Meeting e congressi
  Movida
  Infopoint
  Guida all'ospitalità 2016
  Itinerari Giubilari
  I Plenaristi
Itinerari tematici

"Terni com'era..."
Nel 1885 Terni è stata una delle prime città ad avere un piano regolatore. L'esigenza scaturí dal proliferare delle industrie, polo d’attrazione per la mano d'opera del circondario e delle zone immediatamente limitrofe (Rieti, Viterbo).
In prossimità delle fabbriche si svilupparono interi quartieri. All’interno delle mura cittadine sopravvivevano Palazzi di rilievo. Adibite nei secoli a sedi istituzionali, recentemente un’intelligente ed accurata opera di [continua]

Tra Chiese e Abbazie alla ricerca di S.Benedetto
Benedetto da Norcia vissuto nella prima metà del VI secolo d.C., fu l'iniziatore dell’Ordine che porta il suo nome e che insieme al Francescano è tra i più importanti del Medioevo. I benedettini contrapponevano all'ascetismo tipico del monachesimo orientale la regola Ora et Labora sottolinenando la fusione tra l’atto contemplativo ed operativo. Lo stile di vita cenobitica che ne derivò raccolse numerosi adepti, e determinò la costruzione di abbazie e monasteri in tutta Italia e ed in particolare in Umbria.[continua]

Arte e spiritualità   
La spiritualità della terra umbra penetra e pervade Terni nella maggior parte dell’espressione artistica. Lo spirito religioso popolare, ed i movimenti religiosi, sono testimoniati e presenti nelle linee architettoniche delle Chiese e nelle opere pittoriche e scultoree. Chiesa di S. Salvatore o Tempio del Sole (VIII sec.)
Scavi e studi effettuati sulla struttura preesistente hanno accertato che si tratta di un complesso di costruzioni dell’antica Interamna.[continua]

Dintorni   
A pochi chilometri dalla città ci si immerge in ambienti naturali, storici, artistici di eccezionale bellezza ed unicità Cesi adagiato sulle pendici del Monte Eolo, è un suggestivo borgo custode di testimonianze storico-artistiche di epoca romana e medioevale.
Già roccaforte strategica per la difesa e per gli attacchi nemici. Nei palazzi più antichi sono visibili vecchi "metodi" di protezione: botole per agguati, attrezzi per il lancio di munizioni. In piena epoca medievale l'abitato inizia a prendere forma.[continua]

Itinerari archeologici
I resti della città romana di Carsulae, (il più importante sito archeologico di epoca romana dell’Umbria), si trovano a pochi kilometri da Terni e da Sangemini- conosciuta per le sue acque minerali. Probabilmente, uno dei fattori che determinarono la nascita di questo centro fu proprio la presenza delle sorgenti, che vennero sfruttate per alimentare le terme. (continua)

Itinerari museali
Camminando in cerca di Musei,  non può mancare una visita al CAOS – Centro Arti Opificio Siri,  polo culturale della città, strettamente integrato al centro storico,  nato dalla riconversione dell’antica fabbrica chimica. Un'area complessiva di 6000 mq  che raccoglie il Museo d’arte Moderna e contemporanea A.De Felice, il Museo archeologico (vedi itinerari archeologici), esposizioni temporanee nazionali ed internazionali, laboratori creativi,  il Teatro Secci, spazi per residenze e produzioni artistiche, una biblioteca, una sala video ed un bookshop/caffetteria , centro aggregativo di tutto il polo. (continua)





www.marmore.it © sito ufficiale del Turismo della Città di Terni