Città di TERNI
LANGUAGE
Outdoor
outdoor
San Valentino
san valentino
Cascata delle Marmore
cascata delle marmore
La città vecchia
la città vecchia
 
  Itinerari tematici
  La via di Francesco
  Il cammino dei protomartiri
  Trekking
  Il lago di Piediluco
  L’enoturismo
  Volare
  Meeting e congressi
  Movida
  Infopoint
  Guida all'ospitalità 2016
  Itinerari Giubilari
  I Plenaristi
Trekking

Per la fauna, numerose sono le specie rare che indicano l’integrità dell’habitat, fra cui i rapaci diurni e notturni (biancone, falco pellegrino, assiolo, poiana, gufo comune e allocco); passeriformi (passero solitario, rondine rupestre, codirosso spazzacamino); e varie specie di piriformi (picchio rosso maggiore e picchio verde); ballerina gialla, usignolo di fiume, gallinella d’acqua, martin pescatore, airone cinerino e il raro merlo acquaiolo.

Ma la Valnerina presenta un altrettanto ricco sistema antropico costituito da antichi castelli medievali, borghi rurali, rocche, torri, vecchi casali, molini, pievi e monasteri che rendono tra i più suggestivi il paesaggio di questo territorio.

Tra gli antichi castelli e borghi basti citare: Collestatte, Torreorsina, Casteldilago, Arrone, Montefranco, Polino, Umbriano, Monterivoso e Ferentillo. Ma l’elemento sicuramente più maestoso, affascinante e rappresentativo del parco resta la Cascata delle Marmore.


Il parco fluviale del Nera

È la naturale porta d’ingresso al più vasto Parco Nazionale dei Monti Sibillini. Obiettivi della sua istituzione: tutela del territorio e creazione di un’isola biologica. Si tratta della prima in Umbria e della prima sperimentale in Italia.

Un’importante realtà che intende legare ogni elemento alla natura. Non solo quindi tutela ambientale e attività turistiche, ma alimenti certificati, carni di qualità e coltivazioni tipiche da cui son banditi concimi chimici. I turisti che si recano nel Parco Fluviale del Nera trovano, quindi, un luogo in cui regna sovrana la qualità della vita sotto ad ogni livello.

Itinerari e curiosità del "Parco fluviale del Nera"

Occupa una superficie di 2460 ha, interessa in corso medio inferiore del fiume Nera, per circa 20 Km e comprende i comuni di Arrone, Ferentillo, Montefranco, Polino e Terni.

ll Parco è caratterizzato da due beni ambientali: le "Gole della Valnerina" e il salto della Cascata delle Marmore.

<< 2 3 4 5 6





www.marmore.it © sito ufficiale del Turismo della Città di Terni