Città di TERNI
LANGUAGE
Outdoor
outdoor
San Valentino
san valentino
Cascata delle Marmore
cascata delle marmore
La città vecchia
la città vecchia
 
  Itinerari tematici
  La via di Francesco
  Il cammino dei protomartiri
  Trekking
  Il lago di Piediluco
  L’enoturismo
  Volare
  Meeting e congressi
  Movida
  Infopoint
  Guida all'ospitalità 2016
  Itinerari Giubilari
  I Plenaristi
Terni: Tour nel "Quartiere romantico" zona Duomo

 

Cogliete l’occasione di trascorrere qualche giorno a Terni nei giorni in cui si svolgono le manifestazioni legate alla ricorrenza di San Valentino e non perdetevi il tour guidato che vi conduce dentro il cuore “vecchio” della città.

Terni, città dell’amore ed intrisa del messaggio spirituale di San Valentino, che ne è il Santo Patrono, vi mostrerà la sua anima romantica e le testimonianze artistiche della sua ricca storia. E vi sorprenderà per le sue belle e pregevoli chiese medievali, i suoi eleganti palazzi signorili delle epoche passate e le deliziose piazzette, che di sera si animano dei tanti avventori dei locali che vi sono ospitati.

I tour sono promossi dall’Assessorato al Turismo del Comune di Terni, e condotti da una guida professionale che illustrerà i luoghi che si incontrano lungo l’itinerario, che attraversa proprio il cuore di quella che fu “Interamna Nahars”, la città romana.

L’appuntamento per i partecipanti è allo Iat (ufficio turistico), che è il punto di partenza del tour. Da qui, insieme alla guida si arriva alla Chiesa di San Francesco- prima tappa. La chiesa (eretta nell’area circostante l’oratorio di San Cassiano, dove sostò Francesco nel 1213) venne costruita nella seconda metà del XIII sec prendendo a modello gli edifici religiosi francescani ispirati alla Basilica di San Francesco ad Assisi. Lo splendido ciclo di affreschi con cui è stata decorata alla metà del XV sec la Cappella Paradisi riproduce scene del “Giudizio Universale” ispirati all’iconografia medievale.  Passando per la piccola piazza dell’Olmo si arriva a Porta Sant’Angelo; costruita nel ‘300, era l’ingresso occidentale alla città. Poco dopo si incontra la Chiesa di Sant’Alò, una delle più antiche di Terni, probabilmente risalente all’XI sec. Percorrendo le strette viuzze di epoca medievale si giunge alla bella piazza del Duomo su cui si affaccia uno splendido palazzo signorile del ‘500 e dove si può ammirare la facciata seicentesca del Duomo.  Nel tabernacolo del Presbiterio è custodita la Reliquia del Preziosissimo Sangue donata dal cardinale Rapaccioli alla Cattedrale nel 1650. Nel 1657, quando a Terni si stava diffondendo l’epidemia di peste, il vescovo Sebastiano Gentili diede vita a una processione per le vie cittadine, che si concluse con l’invocazione (dalla cima di Torre Barbarasa) della protezione divina da parte del prelato mentre teneva in mano la reliquia. Di rilevante interesse artistico è l’Organo realizzato nel 1657 su disegno, come attestano alcuni documenti dell’archivio comunale di Terni, del Bernini.

Proseguendo, lungo via del Vescovado si è colpiti dai resti di quello che fu un imponente Anfiteatro romano.  La costruzione dell’edificio risale ai primi decenni del I° sec.- Le alterazioni che ha subito nel corso dei secoli, hanno lasciato intatta la forma ellittica della costruzione, così come è ancora  ben visibile la tecnica edilizia in opus reticulatum bicromo.

Se L’anfiteatro è testimonianza dello splendore di Interamna, via Roma ricalca quello che era il cardo della città romana. Poco avanti, svetta la superba Torre Barbarasa del XIII sec

A breve distanza, si incontra un’altra importante costruzione, ma di epoca rinascimentale.  Si sosta, infatti, davanti al nobiliare Palazzo Spada, che oggi è sede del Municipio di Terni.

Si ritorna indietro nel tempo quando si arriva alla Chiesa di San Salvatore, ultima tappa del tour. Suggestiva per la sua forma circolare, la sua costruzione-avvenuta sui resti di un complesso appartenente alla città romana- si ascrive all’XI-XII sec.  Da qui infine si ritorna, accompagnanti dalla guida, allo Iat.

I tour-aperti a tutti e gratuiti- sono previsti per le giornate del 6 e 7, 13 e 14 Febbraio, con due partenze per ciascuno dei giorni- il primo gruppo alle 15 e il secondo alle 16.30.

Per info e prenotazioni rivolgersi allo IAT

Via Cassian Bon, 2/4  Tel. 0744/423047

Orario dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18. Il sabato dalle 9 alle 13.





www.marmore.it © sito ufficiale del Turismo della Città di Terni